Le amiche della Princi: La Facundina.

La Princi è selettiva in tutto quello che fa: figuriamoci nello scegliersi le amicizie.

Stasera festeggerà il compleanno di una di loro, che ha conosciuto a scuola ed ha trascinato,  traviato ed iniziato al basket: noi la chiamiamo “la Facundina”, per le sue caratteristiche di gioco, simili a quelle del giocatore Viola Facundo Roncaglia.
Copio da Wikipedia “Facundo Roncaglia: paragonato a Passarella per la grande grinta, (…) le sue armi migliori sono la potenza nei contrasti e la reattività nel gioco aereo” che più o meno vuol dire “Io mi butto perché voglio la palla, la voglio più di te, e può darsi che ti venga addosso e ti faccia male. Se poi prendo la palla invece che te…pazienza!”….no, non intendevo dire il contrario.

La Princi aveva un impegno e quindi ci siamo perse la partita stasera, per la prima ed unica volta nell’anno: ci raccontano che la Facundina ha segnato il canestro della vittoria, sulla sirena, ed io avrei voluto essere lì per fischiare alla pecoraia, come piace tanto alle nostre cestiste in erba, con quattro dita in bocca ed esultare, perché le amiche della Princi sono ragazze in gamba, vere e proprie “mighty girls”, ed ogni loro piccolo successo è un mattoncino nella loro crescita.

La Facundina, che è una vera dura, sotto la scorza nasconde un cuore di panna: per il compleanno della Princi le ha regalato un sasso dipinto a mano, su cui ha scritto i loro nomi ed il simbolo dell’infinito, come a dire “saremo amiche per sempre”: è così bello vedere che questi sentimenti ci sono ancora, anche in questi bambini moderni, simil-cyborg.

Quindi la Princi ricambierà con qualcosa fatto a mano, da lei

P1060907

…abbiamo usato un’arancia come cavia, pensando: è arancione e a spicchi, no?

P1060910

…ma abbiamo fatto una scoperta che ci ha portato a questa conclusione:

il prossimo che chiama la palla da basket “palla a spicchi”, lo picchio.

Anzi lo faccio picchiare dalla Facundina.

Sulla palla ci sono due circonferenze perpendicolari che si intersecano con una linea continua, che parte da una delle croci e forma una specie di otto fino all’altra. Sì è un casino. Non si capisce nulla, vero?  Figuriamoci a ridisegnare tutto su due palline di un centimetrino di raggio!

Comunque, con la pazienza messa a dura prova ed un piccolo aiuto della mamma, la Princi ha fatto questo:

P1060912

P1060909

 ben sapendo che l’amica apprezza questo genere di cose: preziose, anche se non di valore.

Ecco qua: orecchini in fimo, “I love this game”.

P1060928

P1060932

La Facundina apprezzerà?

Annunci

Un pensiero su “Le amiche della Princi: La Facundina.

  1. Pingback: Tranquillo, ci penso io. | Ho fatto questo

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...